ANKON Consorzio Sportivo

 

Cus: l’analisi della stagione

 

Si e’ concluso sabato 19 Aprile il campionato di calcio a 5 serie B girone C. E’ stato un campionato avvincente sin dalla prima giornata sia in testa che in coda per via dell’alto livello qualitativo delle squadre che vi hanno partecipato. Come da pronostico a trionfare e’ stata l’Acqua & Sapone,squadra pescarese data come favorita numero uno gia’ prima dell’inizio del torneo. Per gli abruzzesi,vincere il campionato non e’ stata certo una passeggiata, tallonati per tutte le 26 gare dal Civitanova.

Alla fine entrambe le compagini sono arrivate a 65 punti ma in virtu’ degli scontri diretti a far festa e’ stata la squadra di Pescara, mentre Civitanova dovra’ sudare e non poco negli imminenti play-off.

Dicevamo prima dell’elevato tasso qualitativo delle squadre di questo girone ed a dimostrazione di cio’, si puo’ dire che gran parte dei verdetti sono stati decisi solo all’ultima giornata. Anche a detta dei dirigenti di alcune societa’ si e’ potuto riscontrare come a differenza dello scorso campionato, quello di quest’anno sia stato molto piu’ equilibrato difficile e combattuto. Purtroppo guardando da vicino le sorti del Cus Ancona non possiamo certo spendere parole di elogio per i biancoverdi. Senza addossare colpe specifiche a nessuno non possiamo certo dire che l’ultimo posto in classifica sia cio’ che la societa’ si aspettava ad inizio campionato. Parecchi errori sono stati di certo commessi e sta ora ai vecchi e nuovi dirigenti trovarne le cause e le soluzioni per ripartire con il piede giusto.

La cosa che trova una difficile spiegazione e’ il fatto che i dorici hanno totalizzato 18 punti nel giorne di ritorno contro i soli 4 punti del girone di andata. Sicuramente la palma di squadra delusione,ci dispiace dirlo,spetta proprio al CUS Ancona mentre la sorpresa puo’ essere quel PESARO FIVE squadra neopromossa che ha disputato un gran bel campionato terminandolo in sesta posizione. Una parola di elogio va spesa anche per il Civitanova che solo per poco non ha rovinato i sogni di gloria dell’Acqua & sapone. In queste 26 partite si sono visti all’opera numerosi validi giocatori,tra tutti forse i due brasiliani Vanderlei dell’Acqua & Sapone e Favetti del Civitanova.Tra gli Italiani Cesetti del Teramo e’ stato senza dubbio uno dei migliori elementi del torneo,ma non vogliamo dimenticare Juninho del Cus Ancona;per lui 26 gol sono un gran bottino considerando il brutto campionato disputato dalla sua squadra e un elogio per il brasiliano va speso anche al di la dei gol per l’attaccamento alla maglia e per il fatto di non aver mai mollato fino alla fine.

 

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo