ANKON Consorzio Sportivo

 

Edilcost Ancona: partenza col botto!

Un grande pubblico ed una grande vittoria accompagnano il felice esordio dell’Edilcost Ancona nel campionato di serie B1 2008/2009. In un ‘Panettone’ gremito in ogni ordine di posti, le ragazze di Raffaella Cerusico hanno regolato la pratica Polisportiva Azzurra Casette d’Ete in poco più di un’ora di gioco. L’avvio del match è subito promettente per le doriche che, grazie all’apporto dell’ex picena Da Col e del capitano Leo Chiappa in regia, si portano alla prima interruzione tecnica sull’8-2. Casette però non ci sta e riesce a rimontare in un batter d’occhio, affidandosi soprattutto alle bordate dell’opposta Piergentili: la squadra ospite mette a segno un parziale di 6-0 e si va sull’8 pari. Ma da quel momento in poi l’Edilcost Ancona comincia davvero a fare sul serio, costringendo nel contempo le avversarie a sbagliare molto. In men che non si dica il team di casa si porta al secondo time out sul 16-11, proseguendo il suo dominio fino al 21-13. A salire in cattedra in questo frangente c’è il martello Laura Zebi: la talentuosa giocatrice eugubina diventa inevitabilmente il terminale offensivo principe della squadra. In dirittura d’arrivo del primo set, Casette tenta il recupero con Giannotti, ma il divario è troppo ampio. Chiude Zebi sul 25-22. Il secondo parziale comincia all’insegna di un maggiore equilibro, ma dura poco: dal +1 appena dopo il rientro in campo a seguito della prima sospensione tecnica (9-8) l’Edilcost prende il volo, macinando punti su punti soprattutto a muro e in fase di contrattacco. Al secondo time out tecnico la squadra di Cerusico conduce 16-10; il set si chiude 25-20 per le doriche, nonostante i tentativi di tenere a galla la sua squadra da parte della centrale ospite Testella. Il terzo set poi non ha storia: Casette d’Ete si scioglie come neve al sole e l’Edilcost Ancona mostra anche il suo lato spettacolare con grandi colpi messi a terra dalla Zebi e dall’ex Da Col. Anche le centrali Pettinari e Ceppitelli si mostrano insuperabili sotto rete. Ciliegina sulla torta: il capitano Leo Chiappa, con astuzia e classe da consumata veterana, si esibisce in estrosi tocchi di seconda che mettono in ambasce la difesa avversaria. Il set si conclude 25-12 con un attacco sparato fuori dall’opposta fermana Piergentili, vistosamente calata nella seconda parte del match. La Fiorentini, forse la più attesa fra le avversarie, è da considerarsi quasi non pervenuta, per una con le sue doti tecniche. Le doriche, invece, tutte sugli scudi, con particolare riferimento alla schiacciatrice Zebi, alla fine la migliore in campo, e una specialissima nota di merito per l’eterna Leo Chiappa in palleggio.
A fine partita le dichiarazioni dei due coach rispecchiano fedelmente l’andamento inequivocabile della gara. Dice Domizioli, tecnico di Casette: “Abbiamo avuto evidenti problemi in ricezione che hanno inficiato la nostra prestazione in fase d’attacco. Le nostre schiacciatrici hanno avuto parecchie difficoltà, perché sono state mal servite ad anche un po’ sotto tono. Dobbiamo lavorare molto in ricezione e al servizio. Bisogna riconoscere comunque che l’Edilcost è una squadra molto forte, la migliore delle marchigiane in B1. Per quanto riguarda le mie ragazze, a loro non si chiede la luna, ma di migliorarsi partita dopo partita per garantirsi un campionato tranquillo. Ad ogni modo l’importante, come è nello spirito della Polisportiva Azzurra Casette d’Ete, è continuare a divertirsi, pur non sottovalutando il peso del risultato.”
Raffaella Cerusico, coach dell’Edilcost Ancona, non nasconde invece la sua contentezza: “Siamo partite con il piede giusto in campionato, di fronte al nostro pubblico, numeroso e caloroso come mai. La tensione e l’emozione potevano giocarci un brutto scherzo, ma siamo state brave a veicolarle nel modo ideale. In campo, infatti, le ragazze sono state sempre concentrate, riuscendo a mettere in pratica tutto ciò che era stato studiato in settimana per contrastare il gioco delle nostre avversarie. Abbiamo battuto bene nelle loro zone ‘deboli’ per contenere i loro attacchi e abbiamo sprecato poche palle durante la costruzione del gioco. Non è un caso d’altronde che oggi abbiano dato grande prova di sé le più esperte, come capitan Chiappa, Laura Zebi, e le due Valentine (Da Col e Pettinari, ndr). Ma la realtà è che ho a disposizione un gruppo molto compatto e di assoluto valore tecnico: già dalla trasferta di sabato prossimo a Marsciano se ne potranno testare ulterioremente le potenzialità. E ricordo che adesso dobbiamo fare a meno dell’opposta titolare Aricò e della centrale Pieri. Insomma, la squadra c’è e potrà esprimersi ancor meglio nei prossimi incontri, specialmente quando sarà al completo. Sono convinta infatti che, se manterreemo alto il livello di attenzione in campo mostrando le nostre qualità, potremo toglierci delle belle soddisfazioni.”

Giovanni Marcelli – Addetto Stampa Edilcost Ancona

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo