ANKON Consorzio Sportivo

 

Alessandra Molinari: “Siamo in ripresa, ma devo crescere ancora”

Parla il nuovo acquisto della Sma Ancona, l’anno scorso miglior pivot dell’A2 con la maglia del Broni

ANCONA _ Alessandra Molinari l’anno scorso è stata riconosciuta miglior pivot della serie A2. E’ un nuovo acquisto della Sma Ancona, e pur essendo una veterana del campionato di basket femminile di serie A2, per il primo anno gioca nel girone sud, dopo anni ed anni di militanza nel nord. “Per me infatti questa è un’esperienza del tutto nuova _ dice l’ala-pivot biancorossa _. Sono nata a Piacenza, ho girato molte squadre ma sempre al nord, anche se negli ultimi quattro anni mi ero fermata a Broni. La mia scorsa stagione? Molto bella. Non è che sia proprio stata premiata come miglior pivot, ma questo ciò mi è stato riconosciuto da più parti, merito dei miei circa 15 punti a partita di media, e ovviamente ne sono stata felice”.

Un acquisto importante insomma, per la Sma Ancona allenata da Giuseppe Caboni, che non fa mistero delle sue ambizioni di promozione. “Raggiungere l’A1 con la Sma sarebbe fantastico _ dice _. So di essere stata acquistata per questo e ciò non mi spaventa, anzi mi lusinga. Ma devo dire che ho trovato tante giocatrici forti qui ad Ancona che sanno giocare alla grande la pallacanestro, quindi i risultati arriveranno, eventualmente, non solo per merito mio”.

Quali sono le sostanziali differenze che ha trovato tra il girone nord e sud? “Una su tutte: quella del ritmo. Nell’altro girone il gioco era senza dubbio più veloce, molto basato sul contropiede, mentre qui è tutto un po’ più organizzato e ragionato”.

Per Alessandra Molinari l’avvio di stagione non è stato entusiasmante. Prima l’infortunio alla schiena, poi la ripresa con prestazioni un po’ opache, ma finalmente nelle ultime due o tre partite la lampadina si è accesa e la pivot di Piacenza è sempre andata in doppia cifra. Nell’ultima gara contro il Pomezia, è stata una delle migliori in campo. “Beh, senza dubbio l’inizio di stagione è stato in salita per me, a causa dell’infortunio. Mi sto riprendendo pian piano, ma sono lungi dal top della forma, posso crescere ancora molto, come tutta la squadra. Giocare bene non è solo fare punti, ma anche gestire bene le fasi d’attacco e di difesa. Sento di dover migliorare ancora parecchio, sotto questo punto di vista. Il gruppo comunque è molto buono, e secondo me può costruire una stagione importante”.

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo