ANKON Consorzio Sportivo

 

Esame trasferta superato

Il primo successo in trasferta della stagione per la Luciana Mosconi coincide con l’ennesima prova di forza degli uomini di Guidotti, che espugnano il difficile parquet di Noci imponendosi per 24 a 29

Un po’ inaspettatamente i dorici riescono ad avere la meglio sulla capolista della serie A1, ora scesa al terzo posto, vista la difficile settimana passata dai vertici societari biancorossi e viste le numerose assenze di giornata. La compagine anconetana è così riuscita a “fare quadrato” attorno a se e a fare lo stesso risultato, avendo la meglio sui pugliesi nel finale di gara. I ragazzi del presidente Guzzini hanno dimostrato di aver raggiunto la piena maturità anche fuori dalle mura amiche e lo hanno fatto nonostante gli incresciosi episodi di rissa provocati dai biancoverdi, che niente hanno a che fare con quei principi di sport sani a cui la pallamano aveva abituato i suoi spettatori. Per la Luciana Mosconi questa vittoria vale doppio allora, forse triplo, dato che conquistata senza poter contare sul serbo Lazarevic (messo KO da Marinè dopo pochi minuti) e sull’obbiettività della coppia arbitrale Vairo-Balzano, che si è lasciata sfuggire di mano la partita come spesso accade in questi campi. Il colpo messo a segno contro i giocatori di Iaia permette ai dorici di raggiungere per la prima volta in questa stagione la zona playoff, in quarta posizione a quota 13 punti, a sole 5 lunghezze dalla battistrada Trieste. Per mantenere la posizione conquistata con fatica sarà obbligatorio battere il Cologne nella prossima giornata, sabato (domani) alle ore 18.30 al Palaveneto. I settentrionali, reduci dall’ottimo campionato disputato lo scorso anno sotto le vesti di squadra rivelazione della serie A1 e culminato con il terzo posto in classifica davanti agli anconetani, al momento sono attardati in graduatoria e cercheranno sicuramente di tirare un brutto scherzo al sette biancorosso. Questo, dal canto suo, dovrà fare attenzione a non sentirsi appagato dopo la prova superlativa offerta lo scorso sabato, come spesso accade in queste circostanze. La banda Guidotti dovrà cercare di non mancare all’appuntamento con i 3 punti affidandosi come di consueto alla grande potenzialità del gruppo, rafforzatasi ancora di più dopo l’exploit di Noci. Per avere ragione del Cologne insomma, sarà molto importante rimanere concentrati per tutti i 60 minuti, contro un team che nella gara vinta in casa contro il Castenaso per 29 a 27 ha dimostrato di essere migliorato rispetto alle prime giornate di campionato.

Classifica serie A1: Trieste 18 punti, SSV Bozen 16, Intini Noci 15, Luciana Mosconi Ancona 13, Pressano 12, Capua, SC Meran e Cologne 10, Mezzocorona Metallsider 7, Romagna Imola 5, Pallamano 85 Castenaso 3, Rapid Nonantola 2.

Roberto Rossi

addetto stampa Luciana Mosconi

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo