ANKON Consorzio Sportivo

 

Bruciante sconfitta al tie break dell’Edilcost Ancona in quel di Trevi

8^ giornata: Lucky Wind Trevi – Edilcost Ancona 3-2

RISULTATO: 3-2 (25-21 in 26′, 17-25 in 24′, 21-25 in 26′, 26-24 in 28′,
15-7 in 14′)
ARBITRI: Ceglia e Costanzo
Trevi: Garbini (l), Bosi, Bonci, Zannella, Finistauri, Pietrolati, Pascucci, Cannella, Zeppoloni, Giombini, Muzi. All.: Sperandio
Ancona: Zebi 28, Pettinari 13, Mari (l), Chiappa 1, Da Col 16, Aricò 10, Guidi, Ceppitelli 8, Guidi, Canuti, Zannini, Sediari. All.: Cerusico

L’Edilcost Ancona sembra avere paura di vincere. E’ questa l’impressione che desta la partita sciaguratamente persa al quinto set dalle doriche sul campo della Lucky Wind Trevi. Basti pensare che le ragazze di Raffaella Cerusico si sono trovate avanti di 2 set a 1, con due palle match sul 24-22 in proprio favore nel quarto parziale. Ebbene, Leo Chiappa e compagne sono riuscite a dissipare questo importante vantaggio, commettendo in pratica quattro errori, uno dopo l’altro, che hanno regalato alla compagine umbra la possibilità di giocarsela – e di vincere – al tie break. In realtà, il quinto set è stato completamente privo di suspense, dato che le trevane lo hanno dominato, chiudendo set e incontro in meno di un quarto d’ora sul 15-7; per le anconetane la luce si era già spenta al termine dell’incredibile parziale precedente. Passa quasi in secondo piano, visto lo scabroso finale di partita, la prima fase della sfida. Per onor di cronaca, va detto che Trevi ha cominciato benissimo il match, imponendosi nel primo parziale 25-21 (un solo errore gratuito da parte delle forti umbre); l’Edilcost ha pareggiato subito i conti, vincendo il secondo 25-17. Addirittura Ancona si è portata in testa 2 set a 1, facendo suo il quarto parziale 25-21. Tutto lasciava ben sperare, tanto più che nel quarto parziale le doriche sono arrivate a condurre persino di 6 punti, fino ad avere l’opportunità di portare a casa l’intera posta, grazie alle due irripetibili palle match di cui sopra. E invece sappiamo com’è andata. Adesso c’è da rimboccarsi le maniche per superare senza infingimenti l’empasse psicologico che sembra bloccare le doriche in questo frangente. La partita di sabato prossimo contro il fanalino di coda Castelfidardo è l’occasione giusta.

Giovanni Marcelli – Addetto Stampa Edilcost Ancona

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo