ANKON Consorzio Sportivo

 

L’Edilcost va: Cagliari ko

19^ giornata: Edilcost Ancona – Alfieri Cagliari 3-1

RISULTATO: 3-1 (25-21 in 22′, 21-25 in 22′, 25-16 in 20′, 25-19 in 19′)
ARBITRI: Picchi e Bianchini di Roma

Ancona: Canuti n.e., Chiappa n.e., Zannini n.e., Ceppitelli 11, Pettinari n.e., Mari (l), Pieri 6, Aricò 16, Guidi n.e., Da Col 17, Zebi 21, Sediari 2. All.: Fusco

Cagliari: Bettas 5, Doukova 8, Gargiulo n.e., Floris 2, Malerba 10, Mereu, Piras (l), Spano 9, Speziga 5, Strippoli 10. All.: Langiu

Tre punti dovevano essere e tre punti sono stati. L’Edilcost Ancona di Luisa Fusco esce rinfrancata dall’impegno casalingo di ieri contro l’Alfieri Cagliari, grazie ad una vittoria per 3 set a 1 che permette alle doriche di tornare a fare bottino pieno davanti ai propri tifosi. La partita, che ha avuto inizio in via eccezionale alle ore 21.00 (per agevolare la lunga trasferta delle sarde), si è svolta nelle prime battute all’insegna dell’equilibrio. Per più di due terzi del set, infatti, la due squadre battagliano punto a punto, anche se l’Edilcost, sia al primo che al secondo time out tecnico si è trovata avanti col minimo vantaggio (8-7 e 16-15). Nel finale, però, emerge la maggior qualità dell’Edilcost che, dopo l’ennesima parità a quota 18, riesce a condurre in porto il parziale sul 25-21 in proprio favore. Diversa la storia del secondo set: l’Alfieri Cagliari sfrutta a dovere i troppi errori di Zebi e compagne, portandosi subito al comando.
Così le isolane, alla prima e alla seconda interruzione tecnica, conducono di 3 lunghezze (8-5 e 16-13) sulle padrone di casa, che comunque quasi completano la rimonta fino al 19-20. E’ in quel momento però che Cagliari accelera: Strippoli chiude il parziale sul 25-21 per le sarde. Il terzo set si rivela inizialmente combattuto, anche se con una leggera prevalenza delle ospiti nel punteggio. Le cagliaritane, infatti, pur non dando l’impressione di poter scappar via, riescono a racimolare fino a tre punti di gap sulle doriche. Ma sul 10-7 in favore delle ragazze di Langiu, l’Edilcost reagisce e, con tre attacchi vincenti in serie messi a segno dalla Da Col, pareggia. Di lì in avanti il controllo del set rimane sempre nelle mani della squadra dorica, che acquisisice, azione dopo azione, un vantaggio sempre più cospicuo. Inutile la resistenza abbozzata dalle cagliaritane, che al termine devono arrendersi 16-25. Nel quarto set nessuna brutta sorpresa: l’Edilcost Ancona guida i giochi dall’inizio alla fine. Alla prima sospensione tecnica è sopra di 5 punti (8-3) sulle avversarie, alla seconda addirittura di 9 (16-7). Le doriche, in conclusione, si impongono 25-13, vincendo nel contempo l’incontro per 3 set ad 1.
Parzialmente soddisfatta coach Luisa Fusco: “L’aspetto più positivo è la conquista dei tre punti, che ci consente di restare a ridosso della zona play off. A parte questo, c’è ancora molto da lavorare per evitare di commettere troppi errori gratuiti, come ci è capitato anche oggi, specialmente nel secondo set. Il nostro merito comunque è stato quello di aver approfittato dei momenti negativi delle nostre rivali.”
Un po’ deluso, ma non abbattuto, l’allenatore ospite Langiu: “Anche se la mia squadra ha subìto moltissimo in fase di ricezione, è stata però in grado di tenere il passo dell’Edilcost per lunghi tratti. La differenza l’hanno fatta i valori in campo.”

Giovanni Marcelli – Addetto Stampa Edilcost Ancona

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo