ANKON Consorzio Sportivo

 

Gaspari: “Ora serve una reazione”

Il diesse della Sma sorpreso dal passo falso di Firenze

ANCONA _ Il passo falso di Firenze è costato caro alla Sma Ancona di basket femminile di serie A2. Se avesse vinto, la squadra allenata da Giuseppe Caboni avrebbe occupato la seconda posizione, poiché in vantaggio negli scontri diretti con il Pomezia. Invece ha perso, ed è al sesto posto a causa di una classifica avulsa particolarmente sfavorevole con Cus Cagliari, Virtus Cagliari e Napoli. La prospettiva inoltre, è quella di incontrare domenica il Porto San Giorgio, squadra che occupa la settima posizione, dunque si tratta di uno scontro diretto. “Siamo tutti sorpresi di come siano andate le cose a Firenze _ afferma il direttore sportivo della società dorica, Cristiano Gaspari _. Non tanto per la sconfitta in sé, ma per la brutta prestazione della squadra. Diciamo che una sconfitta può anche starci, dato che nelle ultime partite tutti sono a caccia di punti vitali per un motivo o per un altro, dunque sappiamo che ogni gara da qui alla fine sarà una battaglia. Perdere dunque può anche starci, ma non perdere in questo modo. Siamo tutti sorpresi, perché di stimoli per far bene ce n’erano eccome. Sapevamo già della sconfitta del Cus Cagliari contro il Pontedera, perché aveva giocato prima di noi. Questo avrebbe dovuto darci morale e spingerci alla vittoria, invece la squadra ha avuto un impatto con la gara decisamente molle e caratterizzato da deconcentrazione, e per il Firenze non è stato difficile prendere il sopravvento fin dalle prime battute”.

Tre gare al termine del torneo, tante squadre racchiuse in pochi punti, la Sma potrebbe chiudere la regular season in una posizione tra la seconda e la settima. “Infatti. Con la classifica tanto corta due punti in più o in meno possono significare tre o quattro posizioni in classifica. Purtroppo a Firenze abbiamo commesso una sciocchezza, ora spero che possa esserci una reazione in queste tre gare finali”.

Domenica c’è il Porto San Giorgio. “Se proporremo una gara come quella di sabato c’è da preoccuparsi molto, voglio sperare che la Sma possa riuscire ad esprimersi ai suoi livelli abituali. Purtroppo però adesso non possiamo far più conto soltanto sulle nostre forze, dobbiamo anche sperare in qualche passo falso delle squadre che ci precedono in classifica. In questa fase finale del torneo serve una reazione, sappiamo che la pressione è notevole, ma una squadra come la Sma deve saperla gestire”.

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo