ANKON Consorzio Sportivo

 

Carola Sordi mette il turbo alla Sma nei play-off

Battuto 52-38 il Porto San Giorgio nella prima gara dei quarti di finale

52-38

SMA ANCONA: Torresi ne, Servadio 3, Franciosi 2, Skrastina 7, Sordi 28, Consolini 6, Paccapelo ne, Ribezzo 2, Molinari 4, Tomassetti ne. All. Caboni.

PORTO SAN GIORGIO: Mosconi ne, Montecucco 5, Perini 4, Nikagbatse 13, Zerella 2, Bisiani ne, Fazio 1, Serano 11, Quondamatteo ne, Santonastaso 2. All. Ceccarelli.

Arbitri: Vanoli di Castiglione Olona (Varese) e Braga di Pavia.

Parziali: 15-10, 21-17, 31-23.

ANCONA _ La Sma Ancona batte meritatamente il Porto San Giorgio e si aggiudica l’andata dei quarti di finale dei play-off del campionato di basket femminile di serie A2. La protagonista dell’incontro è Carola Sordi, la guardia romana che costituisce davvero il valore aggiunto della squadra allenata da Giuseppe Caboni, essendo risultata spesso decisiva in questa stagione. Stavolta ha messo a segno 28 punti, e per il Porto San Giorgio c’è stato poco da fare, anche perché oltretutto la squadra ospite è risultata sottotono nella fase offensiva, avendo realizzato soltanto 38 punti.

Non si è comunque trattato di una gara a senso unico. In verità la Sma ha sempre avuto un certo vantaggio, tuttavia non così grande da poter considerare la gara chiusa in anticipo.

Nel primo quarto, che si è concluso 15-10 per la Sma, c’è stato un certo equilibrio. Il dato interessante è che i 15 punti dorici sono stati segnati tutti da Carola Sordi, risultata precisa al tiro con tre canestri da tre punti e immarcabile per le avversarie. Nei secondi 10 minuti il Porto San Giorgio si è impegnato di più per contenere la Sordi, ma nello stesso tempo è risultato poco preciso in attacco. Merito della difesa dorica, ma la squadra ospite ci ha comunque anche messo del suo. La Sma è infatti riuscita a neutralizzare il punto di forza del Porto San Giorgio, vale a dire la Nikagbatse, dunque anche nei momenti di scarsa vena offensiva ha gestito il vantaggio senza grossi problemi.

Nella parte finale dell’incontro la formazione dorica ha quindi preso il largo, toccando il vantaggio massimo di 14 punti proprio sul 52-38 definitivo.

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo