ANKON Consorzio Sportivo

 

Inizia l’avventura nei playoff

Con la vittoria per 39 a 31 sulla Pallamano 85 Castenaso, lo scorso sabato la Luciana Mosconi ha chiuso al meglio la stagione regolare, fissando l’appuntamento con i playoff per questa sera al Palaveneto alle ore 21.

La scorsa settimana in Emilia le due squadre sono scese in campo a ranghi ridotti a causa degli imminenti spareggi e i dorici hanno dominato la gara sin dalle battute iniziali, dimostrando tutta la loro superiorità. Il successo non è mai stato in discussione per il sette biancorosso, che ha ribadito la forza della propria difesa e il grande potenziale offensivo, che ha trovato in Lazarevic (18 gol) il terminale ideale del gioco costruito. Dopo un primo tempo chiuso sul punteggio di 15 a 10 in favore dei giocatori dell’allenatore Guidotti, nella ripresa questi sono stati bravi a non calare di concentrazione e ad incrementare il vantaggio fino al 39 a 31 finale.

Dopo l’ultima giornata di campionato la classifica condanna ai playout Castenaso, Nonantola, Imola e Cologne e consegna il pass per i playoff a Trieste, Bozen, Luciana Mosconi e Noci, rigorosamente in ordine di arrivo al termine del torneo. Infatti con la vittoria del Loacker Bolzano a Mezzocorona sfuma l’opportunità di approdare in seconda piazza per i dorici, che non avranno il vantaggio di giocare il ritorno delle semifinali playoff fra le mura amiche.

Così oggi finalmente i biancorossi iniziano la loro avventura ai playoff, nell’andata contro il Bozen già affrontato tre volte in questa stagione e battuto in due circostanze, di cui una nella gloriosa finale di coppa Italia a Lavis. Ma in queste partite la situazione risulta sempre diversa, dato che la posta in palio è davvero molto alta e che entrambe le compagini daranno il 100% per conquistare un posto in finale. Anche in questa sfida i problemi di organico non mancano per l’equipe di Ancona, che quasi sicuramente dovrà fare a meno di Verdolini e che avrà due giocatori importanti come il centrale Ebner e il pivot Polito a mezzo servizio, usciti acciaccati dopo il match di Imola. Nonostante tutto la squadra allenata da Andrea Guidotti dovrà buttare il proprio cuore oltre l’ostacolo, potendo contare sulla grande forza di un gruppo completo in ogni ruolo e compatto in campo e fuori. Riguardo al finale di stagione della Luciana Mosconi il terzino serbo Uros Lazarevic ha commentato: “Ci siamo impegnati nel corso di tutto il campionato e abbiamo sudato molto per poter arrivare fino a questo punto, ora che siamo finalmente ai playoff cercheremo di arrivare fino in fondo, di fare il massimo che ci è possibile.” Inoltre ha aggiunto: “In queste ultime settimane ci siamo allenati con intensità, ci siamo preparati al meglio per affrontare gli spareggi e siamo fiduciosi.” Tra poche ore i playoff prenderanno il via, con le due semifinali (l’altra è Noci-Trieste) valide per il salto di categoria e da quel momento comincerà a prender vita anche il sogno dei dorici. Un sogno costruito in un’intera stagione.

Classifica finale della serie A1: Trieste 51 punti, SSV Bozen 46, Luciana Mosconi Ancona 44, Intini Noci 36, SC Meran 33, Pressano 31, Mezzocorona Metallsider 25, Pallamano 85 Castenaso 16, Rapid Nonantola 15, Romagna Imola 14, Cologne 11, Capua 0.

Playoff serie A1-semifinali

Luciana Mosconi Ancona-SSV Bozen

Intini Noci-Trieste

Playout serie A1-gara 1

Pallamano 85 Castenaso-Cologne

Rapid Nonantola-Romagna Imola

Roberto Rossi

addetto stampa Luciana Mosconi Ancona

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo