ANKON Consorzio Sportivo

 

Tania Montecucco pensa alla riscossa: “Serve un approccio migliore”

Il Pivot umbro tra le migliori nella sconfitta contro La Spezia

ANCONA _ Cinque partite giocate dalla Sma Ancona nel campionato di basket femminile di serie A2, tre delle quali perse. L’ultima sconfitta contro La Spezia, è stata anche la prima in casa. Il pivot umbro Tania Montecucco è risultata tra le migliori della squadra dorica, e ha un suo teorema per la cura ricostituente necessaria alla squadra dorica. “Ho la sensazione che per noi sia importante il primo quarto di gioco. Se non partiamo bene, fatichiamo a recuperare. Contro La Spezia è andata così, abbiamo chiuso il primo quarto con un distacco abbordabile, ma eravamo sotto e non siamo più riuscite a trovare il bandolo della matassa”.

Eppure in linea generale, la Sma non è sembrata inferiore alle liguri. “No, anzi. Secondo me a livello di singole giocatrici siamo anche più forti. La Spezia è una squadra giovane, senza grossi nomi, che però gioca sulle ali dell’entusiasmo, è unita e in campo le giocatrici si trovano bene. Noi purtroppo sembra che si debba crescere ancora, sotto questo punto di vista. La Sma avrà pure più giocatrici conosciute e importanti, ma fatica sotto il profilo del gioco”. Ecco perché è successo un po’ troppe volte di regalare contropiedi a campo libero e di non riuscire a concludere l’azione entro il tempo disponibile.

Nelle precedenti gare l’attacco se l’era sempre cavata e la difesa è stata sovente in difficoltà. Stavolta è andata esattamente al contrario. Come mai? “E’ un dato di fatto. Non saprei dirlo con esattezza. Sicuramente il fatto che sia mancata Carola Sordi per noi è stato un handicap notevole, lei è una che quando il tempo stringe e si tenta una rimonta può risultare determinante, con la sua classe”. Ad esempio avrebbe fatto molto comodo quando nelle fasi finali, dal -14 la Sma aveva rimontato La Spezia fino al -4. “Infatti. Lei in quel frangente avrebbe potuto pesare parecchio. Ma sulla giornataccia dell’attacco, parlando in termini più generali, l’assenza di Carola penso abbia pesato fino a un certo punto, nel senso che potevamo sicuramente fare meglio anche senza di lei. Dobbiamo ancora lavorare e crescere…”.

Dieci punti e due triple per la Montecucco, che però non esulta più di tanto per la sua buona prestazione. “Quando si perde passa tutto in secondo piano. Mi fa piacere, ma è stata fatica sprecata”.

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo