ANKON Consorzio Sportivo

 

L’Edilcost Ancona espugna Forlì!

9^ giornata serie A2 2009/2010: Infotel Forlì – Edilcost Ancona (1-3)

RISULTATO: 1-3 (17-25 in 26′, 25-16 in 25′, 15-25 in 24′, 16-25 in 25′)
ARBITRI: Contini e Simbari

Forlì: Laghi, Agostinetto 3, Lo Cascio 12, Poli, Piolanti 9, Moretti, Caponi 8, Vecchi (l), Matthes 5, Inhatsiuk, Wittock n.e., Jankovic 5. All.: Benelli

Ancona: Chiappa 3, Zannini (l2) n.e., Ceppitelli, Pettinari 9, Alessandrini n.e., Martini 13, Filipovics 17, Marcacci n.e., Zebi 16, Camarda (l), Trillini n.e., Sustring 14. All.: Fusco

NOTE: aces 0 (Forlì) e 2 (Ancona), errori al servizio 10 (Forlì) e 7 (Ancona), muri 10 (Forlì) e 10 (Ancona)

Primo colpo in trasferta per l’Edilcost Ancona! La squadra di Luisa Fusco torna con un sorriso smagliante dal campo della diretta concorrente per la salvezza Infotel Forlì (ora agganciata in classifica a quota 8), dopo una convincente vittoria per 3 set a 1. Un risultato, questo, assolutamente necessario vista la delicata situazione di graduatoria delle doriche alla vigilia dell’incontro odierno, ma per nulla scontato, data anche l’inopinata assenza dell’opposta Erika Alessandrini, slogatasi una caviglia due giorni or sono. A sostituirla, peraltro egregiamente, è stata Alice Martini.
Ed ecco la cronaca dell’evento. La partita inizia nel modo migliore per l’Edilcost Ancona: al primo time out tecnico le doriche sono avanti 8-5 (di Titia Sustring l’ottavo punto), anche se poi si fanno parzialmente recuperare dalle romagnole, che si portano fino al -1 (11-12), con la complicità di due errori gratuiti commessi dalle ragazze di Luisa Fusco. Ma è solo un momento: con un folgorante break di 6-0, sul turno al servizio di Sustring, l’Edilcost arriva a condurre 18-11. Con lucidità il vantaggio viene mantenuto fino alla fine del set, che la compagine dorica vince 25-17 (il punto finale è di Alice Martini). Nel secondo parziale l’Edilcost sbaglia molto e l’Infotel ne approfitta subito, giungendo sul 6-2. Leo Chiappa e compagne riescono a rifarsi sotto e alla prima sospensione pagano solo due lunghezze di distanza dalle avversarie (6-8). Ma la centrale forlivese Caponi, al muro, ricrea il divario di inizio set (12-8) a favore dell’Infotel, confermato anche al secondo time out (16-12). Non è da meno la schiacciatrice Lo Cascio che, con i suoi attacchi, permette l’allungo della sua squadra fino al 20-14. Le doriche ora mollano un po’ la presa e per Forlì non è troppo difficile chiudere il set sul 25-16. L’Edilcost però vuole la vittoria ad ogni costo. Lo dimostra già in avvio di quarto set, sospinta dalla carica di Laura Zebi. Al primo time out, non a caso, la squadra di Luisa Fusco comanda 8-4. L’Infotel, che gioca di fronte al proprio pubblico, prova a reagire e quasi ottiene il pareggio (10-11), grazie alle difese dell’ottimo libero Vecchi e agli attacchi del martello Lo Cascio. Oggi però la squadra anconetana concede ben poco alle velleità avversarie: con Pettinari in battuta riprende il largo e al secondo time out è sopra 16-10. Eccellente, in questa fase, come in tutte le parti centrali dei quattro set disputati, l’apporto di Anita Filipovics, quest’oggi mvp del match con 17 punti segnati. Anche Laura Zebi – 16 i punti a lei ascritti a termine gara – è in gran spolvero: sua la schiacciata vincente del 20-12 per l’Edilcost. Il set si conclude con un attacco di Titia Sustring – da encomiare per l’aspetto tattico anche la sua prova – sul 25-17 per le doriche. Il quarto parziale comincia nella maniera giusta per le padrone di casa, che vanno sul +4 (7-3), ma il team di Luisa Fusco non si lascia sorprendere e torna a guidare in men che non si dica. Difesa e contrattacco sono le armi delle ragazze dell’Edilcost contro le queli Forlì tenta invano di opporsi. Così le romagnole sono costrette a subire l’ineluttabile ritorno delle marchigiane. Il sorpasso avviene con un break di 4-0 piazzato dalle atlete di Luisa Fusco, che rimontanto da uno svantaggio di una lunghezza (8-9) fino al +3 sulle ragazze di Manu Benelli. Il tredicesimo punto è frutto di un bell’ace di Sustring. Al secondo time out le doriche sono sul 16-11: da sottolineare il punto n° 16 dell’Edilcost, ottenuto da capitan Chiappa – una delle più positive della squadra – con un bel tocco sotto rete in contesa con il muro di Forlì. Adesso riesce tutto facile alla compagine di Ancona, che in effetti amplia il gap fino al 19-11, per poi chiudere il set in proprio favore sul 25-16 con un colpo di Valentina Pettinari.
Raggiante, dopo il meritato e agognato successo, l’allenatrice dorica Luisa Fusco: “A parte il momento di appannamento patito nel secondo set, le ragazze si sono ben espresse in ogni fondamentale. Hanno battuto con intelligenza ed efficacia, come e dove previsto; hanno ricevuto ‘pulite’ e con buona continuità e – cosa a cui tenevo moltissimo – hanno murato come si deve. Anche in attacco sono state abili e pazienti, quando serviva. Oggi sono pochi gli appunti da fare e anzi va rimarcata la prestazione di tutta la squadra. Sono davvero soddisfatta e spero vivamente che sabato prossimo, contro il Club Italia, possiamo fare ancora meglio.”

Giovanni Marcelli – Addetto Stampa Edilcost Ancona

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo