ANKON Consorzio Sportivo

 

Sma, Napoli domato nel finale

Vanin in gran forma, le doriche vincono 49-44

49-44

SMA ANCONA: Montecucco 2, Vanin 16, Servadio 5, Ballardini, Casadio ne, Sordi 4, De Biase 9, Giampietro ne, Bonaldo 3, Ribezzo 10. All. Filippetti.

NAPOLI: Bove 5, Broring 18, Cupido 7, Pierno 4, Gelfusa 2, Bocchetti, Gemini, Orazzo, Scimitani 8, Correra. All. Anselmo.

Arbitri: Marota di San Benedetto e Vittori di Castorano (AP).

Parziali: 11-13, 20-28, 31-39.

ANCONA _ Vince la Sma all’ultimo respiro. Partita indecifrabile al Palarossini di Ancona, nella dodicesima giornata del girone di andata del campionato di basket femminile di serie A2. Il Napoli perde nelle fasi conclusive dopo aver condotto per quasi tutta la gara. La Sma, smarrita per lunghi tratti, raccoglie le energie negli ultimi 10 minuti e riacciuffa una partita che sembrava ormai andata.

A dire il vero la partenza della squadra di Filippetti non è male, perché le doriche riescono a portarsi abbastanza agevolmente sull’11-5 e apparentemente tutto sembra filare liscio come l’olio. Ma è un abbaglio, perché poi c’è la rimonta napoletana con un 12-0 che fa barcollare la Sma. L’ispiratrice è Tania Broring: già nel primo quarto piazza due triple che lanciano il Napoli, poi continua a costruire gioco e ad andare a punti da tutte le posizioni, tanto che di lì a poco il punteggio va sul 17-11 a favore della formazione partenopea. Una tripla della De Biase sembra riaprire i giochi (14-17), ma è solo un’illusione, perché il vantaggio del Napoli sale ad 11 sul 15-26.

La Sma fatica ed evidenzia dei problemi: palle perse, poche soluzioni in attacco, manovra un po’ troppo prevedibile e scarsa precisione al tiro. All’intervallo le doriche sono a -8, ma dopo arrivano a subire il distacco massimo di 13 sul 22-35, riuscendo a mettere a segno solo 2 punti dei primi sei minuti del terzo quarto. Una chiusura in rimonta permette poi alla Sma di restare sotto solo di 8 alla chiusura di parziale. Nell’ultimo quarto la partita è un’altra: la Sma è trasformata, arrembante, decisa a conquistare i due punti. Il Napoli scompare, riuscendo a mettere a segno soltanto 5 punti in tutto il parziale (contro i 18 dorici). La chiave di volta sono le due triple centrate dalle doriche De Biase e Ribezzo nelle primissime battute di parziale. La Sma va subito a -2 (37-39) e il Napoli trema. Da lì in avanti è un monologo dorico, la Sma diventa energica e straripante, trascinata da Francesca Vanin, sempre più decisiva. La squadra di Filippetti è ancora sotto ma si capisce che la musica è cambiata: il sorpasso avviene sul 44-43 e poi le doriche chiudono con 5 punti di vantaggio.

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo