ANKON Consorzio Sportivo

 

Riparte il campionato: per la Sma c’è il sorprendente Orvieto

La squadra di Filippetti domani ospita le umbre alle 18 al Palarossini

ANCONA _ Il campionato di basket femminile di serie A2 riparte dopo la sosta natalizia e per la Sma Ancona c’è subito un confronto molto impegnativo. Per la formazione allenata da Paolo Filippetti la gara dell’Epifania è in casa (domani al Palarossini alle 18) contro l’Orvieto, squadra che il coach dorico descrive come la vera sorpresa del campionato. La formazione umbra, neopromossa, si è presentata al nastro di partenza come una delle tante, non certo tra le favorite, e invece ha dato filo da torcere alla Sma (che ha perso in Umbria all’esordio stagionale) e a molte altre squadre, tanto da trovarsi ad occupare attualmente la terza posizione in classifica con tre sole partite perse e 10 vittorie all’attivo. La Sma dal suo canto ha condotto una prima parte di torneo abbastanza sottotono, con risultati altalenanti, salvo le ultime due vittorie consecutive contro Napoli e Pomezia. Entrambe le formazioni hanno un qualcosa in più rispetto alla gara di andata, cioè due giocatrici infortunate che hanno recuperato la condizione. Nell’Orvieto già da tempo è attiva l’ottima Monica Bonafede, mentre per la Sma ha recuperato Giulia Casadio, che ha giocato i primi minuti di torneo a Pomezia giusto prima della sosta, e che salvo sorprese dell’ultim’ora dovrebbe essere disponibile a pieno titolo per la gara contro la squadra umbra. Ma non sarà una Sma nella forma migliore, per vari motivi. Carola Sordi ad esempio si è procurata uno stiramento alla coscia in allenamento prima della fine dell’anno, Elisa Bonaldo è reduce da una brutta influenza, ed è inoltre tutta da valutare la condizione di Francesca Vanin, l’atleta dorica più in forma nella fine del 2009, che è appena rientrata da un lungo periodo di vacanza negli States. Tutte queste variabili tengono un po’ in apprensione il coach dorico, che non sottovaluta certo l’Orvieto dopo averlo conosciuto nella gara di andata. “E’ una squadra molto solida e fisica _ dice Filippetti _ che fa dell’intensità difensiva la sua arma migliore, senza tralasciare di attaccare in maniera efficace perché ha delle ottime lunghe e buone esterne. Più che quella di costruire gioco in senso stretto, l’Orvieto ha la caratteristica di non permettere agli avversari di giocare, puntando tutto sull’intensità e sull’aggressività. Ciò ha permesso alla squadra umbra di perdere soltanto tre partite fino a questo punto del torneo”.

Quale dovrà essere dunque l’impostazione della Sma? “Dovremo giocare come abbiamo fatto nella fase finale del 2009, con molta concentrazione e con grande intensità, cercando di far emergere a nostro vantaggio la differenza tecnica che sicuramente esiste tra le due squadre. Conto molto sulla nostra intensità, per migliorare sotto questo punto di vista abbiamo anche disputato recentemente un’amichevole contro gli Under 17 della Stamura Ancona maschile, e credo che l’allenamento sia stato molto utile”.

1^ di ritorno. La Spezia-Siena, Firenze-Viterbo, Napoli-Pomezia, Chieti-Porto San Giorgio, Sma Ancona-Orvieto, Ragusa-Rende, Lucca-Alcamo.

Classifica. Lucca e La Spezia 22, Orvieto e Porto San Giorgio 20, Sma Ancona e Alcamo 14, Napoli e Rende 12, Pomezia 10, Siena, Ragusa e Viterbo 8, Chieti 6, Firenze 2. Siena, Ragusa, Firenze e Alcamo una partita in meno.

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo