ANKON Consorzio Sportivo

 

Chieti è troppo forte. Stamura ko

C’era poco da fare e alla fine la Stamura ha dato tutto quello che poteva dare. Al Palarossini passa la seconda forza del campionato Chieti con una partita sul velluto davanti a una Globo Stamura impoverita dalle assenze ma che non può rimproverarsi niente.

Senza il suo regista e cannoniere Cernivani e l’utile Bellesi, la formazione stamurina era ancor più giovane dalla presenza in campo di Centanni (classe 1994) Redolf (1993) e Di Tomaso (1992) per una squadra dall’età media che superava di poco i 19 anni. Dall’altra parte un’autentica corazzata che seppur priva della stella Feliciangeli e del lungo Castelluccia, riusciva comunque a mettere in campo una squadra di grande valore capitanata dall’indimenticato ex biancoverde Gianluca De Ambrosi e da giocatori del calibro di Carpineti, Rajola, Stjiepovic e Peruzzo.

La partita non ha avuto praticamente storia e già dopo tre minuti gli ospiti erano in vantaggio di 10 punti. Attorno a queste dimensioni si è viaggiato per tutto il primo tempo, la Stamura ha avuto un guizzo nel secondo quarto quando con una serie di triple è riuscita ad arrivare al -3, ma Chieti ha avuto sempre costantemente il pallino del gioco in mano.

Arrivati all’intervallo sul 34-44, i biancoverdi hanno subito una forte scossa nel terzo parziale quando Chieti ha accelerato fino a raggiungere il +26 (41-67) con la Stamura che perdeva anche Pozzetti, espulso giustamente per proteste.  I dorici guidati dalla grinta di Monaci, Piunti e Principi cercavano in tutti i modi di resistere ma Chieti era ormai troppo lanciato e inarrivabile. A metà dell’ultimo quarto gli ospiti toccavano il massimo vantaggio dell’intera serata (56-90) ma negli ultimi minuti di gara la Stamura rosicchiava parte del gap accumulato finendo la partita con un più onesto -26 (68-94) sul groppone.

Per i ragazzi una partita nella quale non hanno certo sfigurato davanti a un gigante come quello teatino.  La classifica non cambia granchè con la Stamura sempre ultima a otto punti da chi la precede (Roncade). Domenica si va a Civitanova che sarà il primo dei due derby in attesa di quello casalingo contro Recanati. Altre missioni impossibili per una Stamura che non deve aver paura.

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo