ANKON Consorzio Sportivo

 

Ancora un k.o per la baby Stamura

Niente da fare nel primo dei due derby consecutivi che inaugurano l’ultimo mese di regular season. La buona volontà e l’applicazione non sono sufficienti per evitare alla Globo Stamura la sconfitta esterna in quel di Civitanova al cospetto di una squadra in piena zona playoff e desiderosa anche di “vendicare” lo stop patito all’andata.

La squadra di coach Cingolani priva di Cernivani e Bellesi ancora fermi per guai fisici, e Pozzetti, assente per motivi personali, ha ritoccato ulteriormente il record di squadra più giovane, e con l’inserimento del ’92 Matteo Esposito e le conferme del ’94 Filippo Centanni e del ’93 Matteo Redolf, ecco che l’età media superava di poco i diciotto anni. Nonostante appena maggiorenne quindi la fresca Stamura ha potuto far ben poco davanti all’irruenza con cui gli avversari sono partiti. Approccio con le unghie alla partite della Virtus e partita in freezer già a metà del primo quarto (21-7). La Stamura però, avendo meno di niente da perdere, non si è smarrita e nel secondo periodo ha fatto vedere le cose migliori. Guidati dai “vecchietti” Monaci e Principi (45 anni in due…) i biancoverdi ricucivano parte dello svantaggio arrivando al riposo sotto di 11 (42-31) e a -6 nei primi minuti di ripresa. Come il classico gatto col topo, Civitanova faceva divertire i giovanotti in maglia verde e appena avvistato il pericolo ha ricominciato a macinare e per il roditore stamurino non c’è stato niente da fare. Break di 18-5 nel cuore del terzo quarto e vantaggio civitanovese arrivato sul 64-48 del ’30. La Naturino continuava a martellare anche a inizio di ultimo capitolo di derby e con un nuovo allungo toccava il massimo vantaggio della serata (80-50). Negli ultimi minuti coach Cervellini dava logico spazio a chi solitamente gioca meno, Cingolani concede l’esordio anche a Esposito e la Stamura lima parte del gap chiudendo sull’87-61.

A tre giornate dalla fine della regular season i dorici sono ormai irrimediabilmente ultimi e pronti ad affrontare la regina del campionato, Recanati, ospite domenica prossima al Palarossini. Pensare allo sgambetto è quasi una follia, meglio concentrarsi su come fare ottima figura, e passare un pomeriggio in compagnia dei tanti ex biancoverdi.

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo