ANKON Consorzio Sportivo

 

Vittoria in extremis

Passata agli archivi anche la poule retrocessione del campionato di serie A d’Elite, l’Handball Ancona si trova ora da affrontare gli spareggi di fine stagione.

Nella seconda gara della sentita semifinale playout tra Luciana Mosconi e Teramo, giocata lo scorso sabato al Palaveneto, i dorici hanno vinto per 31 a 30 al termine di un match ricco di emozioni e combattuto fino all’ultimo secondo.

I giocatori di coach Guidotti hanno puntato sulla loro grande voglia di riscatto, dopo la sconfitta patita una settimana prima a Teramo in gara-1 (31-27 il risultato), anche se nel primo tempo il sette biancorosso è partito con il freno a mano tirato, facendo impostare il gioco agli ospiti e lasciando qualche varco di troppo in difesa.

I padroni di casa però sono sempre rimasti in scia alla Teknoelettronica, sfruttando le bordate di Prskalo e le conclusioni vincenti del terminale Polito. Chiusa la prima frazione di gioco sul 15 pari, nella ripresa la gara si è accesa ancora di più di quanto già non fosse nel primo tempo, con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto e con grinta per i restanti 30 minuti di gioco.

Questa volta però è stata la Luciana Mosconi a tenere in mano le redini del gioco e ad andare a segno con continuità, fino ad avere la meglio grazie ad un rigore trasformato da capitan Campana ad un minuto dal termine, che ha permesso ai suoi compagni di esultare di gioia e di giocarsi la salvezza a Teramo, sabato 24 aprile in gara-3, in una sfida che si preannuncia a dir poco “rovente”.

Roberto Rossi

addetto stampa Luciana Mosconi Ancona

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo