ANKON Consorzio Sportivo

 

Ancona Basket: A2 salva e arriva Valentina Aragonese

Presa l’italo-cilena ex Chieti, restano la Servadio e la Montecucco

ANCONA _ Finalmente notizie positive per l’Ancona Basket femminile, che dopo aver recentemente annunciato “a rischio” la sua iscrizione al campionato di basket femminile di serie A2, ora cambia disco, garantisce l’iscrizione ed inizia a muoversi concretamente sul mercato per una stagione da protagonista.

Il problema principale (di ordine economico) della società che aveva minato il futuro in A2 della società, era quello del mancato rinnovo del contratto di sponsorizzazione con la Sma Supermercati, lo sponsor principale. In realtà la società dorica è ancora alla ricerca dello sponsor principale, ma grazie alla solita, costante e proficua collaborazione con un certo numero di altri sponsor cosiddetti “minori”, la Sma riuscirà a tagliare l’importante traguardo dell’iscrizione al campionato e a costruire un budget idoneo. Naturalmente cambia la filosofia della società: dentro più giovani e meno spese. Ma si tratta di un progetto che non significa necessariamente ridimensionare gli obiettivi tecnici (vedi l’esperienza dell’Orvieto dello scorso anno), visto che le componenti principali della nuova politica dovranno essere l’entusiasmo, il talento e la voglia di emergere, per la condivisione di un progetto comune e soprattutto realistico. Proprio l’ultima stagione ha dato una lezione alla formazione dorica, in tal senso: a volte non basta essere forti sulla carta, servono anche altre qualità che la squadra non ha dimostrato di possedere.

L’Ancona Basket riparte comunque con una certa ambizione, dimostrata dal fatto di aver messo a segno un buon colpo sul mercato, prelevando la straniera comunitaria in sostituzione di Francesca Elizabeth Vanin. Si tratta di Valentina Maria Antonieta Aragonese, che nella scorsa stagione ha giocato a Chieti negli ultimi sei mesi, dove ha dimostrato tutto il suo valore. Play-guardia, classe 1979, nazionale cilena, Valentina ha dimostrato una certa facilità nel vedere il canestro, mettendo a segno mediamente circa 15 punti partita. L’Aragonese ha sposato subito il progetto dorico e sarà una delle punte di diamante dell’Ancona Basket nella prossima stagione.

Hanno sposato il progetto anche Camilla Servadio (play) e Tania Montecucco (pivot), che per il momento sono le uniche due giocatrici sicure della riconferma del gruppo della scorsa stagione. E’ previsto anche il rientro di Francesca Redolf dal prestito di Senigallia, ove ha disputato una grande annata in B d’Eccellenza.

Per il resto verranno aggregate in squadra alcune giovani: Giulia Pierdicca (pivot classe 1993, in rosa anche lo scorso anno con ruolo marginale), Gloria Formiconi (convocata in Nazionale per l’Europeo Under 16) e Margherita Mataloni (convocata in Spagna con la Nazionale Under 15).

Sul mercato, la società dorica è ora alla ricerca di un esterna e di una “lunga”, mentre per quanto riguarda il coach, la società è orientata per una soluzione interna.

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo