ANKON Consorzio Sportivo

 

L’Ancona Basket contro Rende per il riscatto

Non tutto è perduto in casa  Ancona Basket. Il calendario le dà la possibilità di giocare nuovamente di fronte al pubblico di casa a distanza di una settimana. Al PalaRossini arriva la Calabra Maceri Rende, compagine che sembrava destinata a rimanere in fondo alla classifica. Invece domenica scorsa alle calabresi succede quello che non ti aspetti: contro la titolata Viterbo sfoderando una grande prestazione capitanate dalla guardia Manzini e ottengono il primo successo stagionale. L’immagine che viene in mente è quella della fenice che risorge dalle proprie ceneri. Così deve fare anche la Nostra: trovare la forza di reagire e di rinascere mettendo in   mostra tutte quelle capacità che fino ad ora sono rimaste inespresse. Le atlete doriche devono guardarsi dentro consapevoli che possono dare ancora tanto a questo campionato. Devono tenere presente che tutto l’ambiente biancorosso è dalla loro parte a cominciare dalla società che infatti ha acquistato un’altra giocatrice di valore, la play Valentina Corà, per colmare il vuoto lasciato da Camilla Servadio. Questo è senza dubbio uno dei momenti più difficili che si abbia  vissuto negli ultimi anni ma non è detto che non possa essere superato, anzi. C’è l’opportunità di capire che si esce fuori da questa situazione solo rimanendo tutti uniti: società, allenatore, giocatrici, pubblico. Per quest’ultimo è d’obbligo l’incitamento continuo soprattutto adesso che se ne sente davvero il bisogno. Tra l’altro la partita odierna è particolarmente importante perché chi vince scavalca l’avversaria in graduatoria. Abbiamo cercato di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno, piuttosto che mezzo vuoto. Adesso più di prima, perché non si abbandona la “ciurma” quando ti chiede aiuto, anzi si lancia una fune affinché possa aggrapparsi per risalire la china.  Perché poi si stia stabilmente in una nave che che lasci una scia profonda in un mare “cristallino”!. E allora sotto a chi tocca. Ci aspetta un calendario  a dir poco “impervio” (Rende in casa, poi 3 trasferte consecutive — Battipaglia, Pomezia e Ragusa, intervallate dal turno di riposo). Staremo fuori a lungo.. ma il cuore e la voglia di “stupire” chi ci da già per “spacciati”,  dovrà essere sempre la stessa!

Ufficio Stampa

ASD ANCONA BASKET

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo