ANKON Consorzio Sportivo

 

L’Edilcost si arrende senza combattere al Filottrano

10^ giornata serie B1 Gir. C: Edilcost Ancona – Lardini Filottrano (0-3)

RISULTATO: 0-3 (14-25 in 22′, 15-25 in 23′, 22-25 in 26′)
ARBITRI: Marocci di Argenta (FE) e Longanesi di Faenza (RA)

Ancona: Beccaceci n.e., Zagaglia n.e., Ortolani 8, Zannini (L), Grassano, Padua 6, Garbet 6, Genangeli 6, Trillini 8, La Padula n.e. All.: Zanoni

Filottrano: Sampaolesi 14, Hawa 2, Alessandrini 12, Feliziani (L), Baroli 10, Paolorossi 5, Brunacci n.e., Vignoli n.e., Lombardi n.e., Massei n.e., Pierantoni 14. All.: Lombardi

Un’Edilcost Ancona troppo molle e arrendevole saluta mestamente il pubblico del PalaSabbatini nell’ultima partita di campionato del 2010. Ad approfittarne è una Lardini Filottrano che, senza grande sforzo, riesce a sbancare l’impianto dorico con il massimo scarto. La cronaca del match, d’altronde, racconta di tre sei in cui la formazione anconetana mai è riuscita a creare reali disagi alle avversarie di turno. Il primo parziale comincia subito all’insegna delle ospiti, che arrivano sul +5 al primo time out tecnico (8-3). L’Edilcost non c’è e Filottrano, alla seconda sospensione tecnica, è avanti 16-9. La frazione di gioco si conclude con il punteggio di 25-14 per le filottranesi. Il secondo set comincia appena meglio per le padrone di casa, ma termina alla stregua del primo. Silvia Trillini e compagne, infatti, dopo essere passate sotto di tre lunghezze alla prima interruzione tecnica (5-8), reggono parzialmente fino alla seconda sospensione (14-16), ma poi cedono inesorabilmente. La fase decisiva del set si esplica con la schiacciatrice Baroli al servizio. Con lei in battuta la Lardini passa dal +2 (16-14) al +7 (21-14). A completare l’opera è il turno al servizio della centrale Sampaolesi, che accompagna la formazione di coach Lombardi dal 21-15 al 25-15 finale. Il terzo set si rivela appena più combattuto, ma in realtà l’Edilcost Ancona non impensierisce seriamente il Filottrano. Al primo break la compagine di casa conduce 8-7; in questo frangente il set prosegue punto a punto, almeno fino al 14-14. La Lardini trova un allungo minimo, ma sufficiente alla vittoria del parziale e dell’incontro: al secondo time out le atlete di Lombardi hanno un vantaggio di due punti (16-14), che cresce fino al 20-16. Ancona ha un sussulto e si avvicina fino al 21-22, ma non basta. Un ace della Sampaolesi chiude il derby in favore del Filottrano sul 3-0, con il terzo ed ultimo set conclusosi 25-22 per la Lardini.
Molto deluso dalla prestazione dimessa delle sue ragazze coach Zanoni: “Abbiamo giocato con assoluta mediocrità, senza testa né determinazione. La Lardini, sebbene sia in crescita da qualche giornata, non ha fatto nulla di trascendentale per ottenere il successo; è colpa nostra se abbiamo reso la vita così facile ad avversarie, che, fra l’altro, avevamo sempre battuto in precedenti amichevoli. Perlomeno ora c’è la sosta natalizia e presto si chiuderà questo pessimo 2010 per l’Edilcost Ancona. Speriamo che il 2011 ci regali ben altre soddisfazioni”.

Giovanni Marcelli

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo