ANKON Consorzio Sportivo

 

Riscatto Edilcost: 3-1 in trasferta al Valdimagra!

12^ giornata serie B1 Gir. C: Nuova Oma Valdimagra – Edilcost Ancona (1-3)

RISULTATO: 1-3 (21-25 in 25′, 19-25 in 24′, 25-17 in 24′, 21-25 in 26′)
ARBITRI: Garattoni e Rocca

Valdimagra: Ioscolo 7, Boriassi 11, Castellano 15, Condiviola 12, Papa 18, Mazziotta 1, Leonardi (L), Ruffini, Pisani n.e., Vergassola n.e., Cecchinelli (L2) n.e., Brignole n.e. All.: Marselli

Ancona: Ortolani 19, Padua 17, Garbet 7, Genangeli 15, Trillini 10, Carloni 3, Grassano, Zannini (L), La Padula n.e., Beccaceci n.e., Zagaglia n.e. All.: Zanoni

Una volitiva Edilcost Ancona conquista tre punti di vitale importanza in ottica salvezza sul campo della diretta concorrente Nuova Oma Valdimagra. Ieri sera, infatti, la squadra di coach Zanoni è riuscita a centrare l’ennesimo successo lontano dalla Dorica contro una formazione di medio-bassa classifica. Si conferma, insomma, la capacità di Silvia Trillini e compagne di trarre il massimo dalle sfide fuori casa con le compagini di minor ambizione del campionato. E’ proprio con i punti ottenuti in queste partite che l’Edilcost sta costruendo la salvezza, tant’è vero che ora il team dorico si è lasciato alle spalle ben cinque squadre (ne retrocedono tre).
Nel match di ieri, in particolare, Ancona si è imposta con il netto punteggio di 3 set a 1, mostrando significativi passi avanti rispetto alle ultime opache prestazioni.
Le atlete di Carlo Zanoni hanno evidenziato un approccio agonistico alla gara davvero convincente, esprimendosi fin dall’inizio con grande intensità. Non a caso, nel primo e nel secondo parziale, le doriche hanno saputo gestire le diverse fasi di gioco con assoluta autorevolezza, senza perdere la testa neppure in occasione di un orgoglioso tentativo di rimonta da parte del Valdimagra durante il secondo set. Nel terzo, invece, c’è stato il sussulto delle padrone di casa, cui va dato il merito – che, di rimando, enfatizza quello dell’Edilcost – di non aver mollato mai. Nella quarta frazione, comunque, Ancona ha ripreso il comando della partita, anche se solo poco prima della dirittura d’arrivo. In un certo frangente, in effetti, la Nuova Oma si è trovata a condurre 18-15, ma l’Edilcost, con capitan Trillini al servizio, si è portata immediatamente sul 18-18, ribaltando poi il punteggio sul 20-18 in proprio favore. Nel finale le ragazze di Zanoni hanno ampliato il gap, chiudendo vittoriosamente il match sul 3-1.Si può dire, in conclusione, che l’Edilcost Ancona si è riscattata egregiamente dopo il recente periodo di difficoltà che ne ha caratterizzato gli ultimi incontri del 2010 e quello inaugurale del 2011. Da sottolineare, in tal senso, la crescita dell’attacco con Ortolani, Padua e Trillini e il sempre più determinante apporto delle centrali Genangeli e Garbet, soprattutto al muro. Molto positivo è stato anche l’inserimento della palleggiatrice Sara Carloni, che è stata in grado di cogliere subito il giusto feeling con le nuove compagne.
Adesso, per l’Edilcost Ancona, si prevedono due settimane di pausa dal campionato (sabato prossimo la sosta sarà generalizzata a tutte le squadre, mentre nel weekend successivo le doriche, che avrebbero dovuto affrontare il Cittaducale, riposeranno a causa dell’esclusione dal campionato della squadra laziale). Si tornerà in campo sabato 5 febbraio, al PalaSabbatini (ore 17.30), per il primo turno del girone di ritorno contro l’Ecomet Marsciano.

Giovanni Marcelli

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo