ANKON Consorzio Sportivo

 

L’Edilcost Ancona c’è: 3-0 alla Lucky Wind Trevi!

24^ giornata serie B1 Gir. C: Edilcost Ancona – Lucky Wind Trevi (3-0)

 

RISULTATO: 3-0 (25-18 in 22′, 25-14 in 21′, 25-22 in 30′)
ARBITRI: Longanesi di Faenza (RA) e Marocci di Argenta (FE)

Ancona: Beccaceci n.e., Ortolani 17, Carloni 3, Grassano, Padua 8, Garbet 7, Genangeli 4, Trillini 7, Zannini (L), Zagaglia (L2), La Padula 1. All.: Zanoni

Trevi: Garbini n.e., Zannella, Ceppitelli 5, Cruciani 3, Capezzali 5, Pietrolati n.e., Agrifoglio 2, Alikaj 7, Valentini 12, Sechi n.e., Lupidi 1, Barbolini, Pacchiarini (L). All.: Sperandio

Un’Edilcost Ancona più autorevole che mai ha colto un successo di grande spessore quest’oggi, al PalaSabbatini, contro la più quotata, sulla carta, Lucky Wind Trevi. Le doriche infatti hanno vinto con un inappellabile 3-0 a scapito di una formazione, quella umbra, che, alla vigilia del match odierno, poteva vantare qualche legittima velleità di accedere ai play off promozione, visto il distacco di sole tre lunghezze dalla Polisportiva Azzurra Casette d’Ete terza in classifica. Invece la squadra di coach Zanoni nulla ha concesso alle avversarie di turno, che si sono dovute inchinare senza tanti complimenti alla legge di Silvia Trillini e compagne. All’inizio del primo set, comunque, il match sembra equilibrato, tant’è vero che le due squadre avanzano punto a punto fino al primo time out tecnico, che vede l’Edilcost sopra di appena un punto (8-7). E’ sul 13-13 che la compagine dorica trova l’allungo che poi si rivelerà decisivo. Con la centrale Federica Garbet al turno di servizio le anconetane volano sul +3 alla seconda sospensione tecnica (16-13). Il vantaggio si amplia fino al +7 quando le padrone di casa arrivano a condurre 21-14. Per le ospiti non c’è più modo di recuperare, così l’Edilcost conclude il primo parziale a proprio favore col punteggio di 25-18, senza particolari affanni. Nel secondo set Ancona impone subito la propria superiorità e alla prima interruzione tecnica guida 8-5. La Lucky Wind va completamente in bambola e le doriche ne approfittano, allargando sensibilmente il gap sulle rivali. Poco prima del secondo time out, sul 14-6 per l’Edilcost, coach Zanoni decide di dare lo spazio che meritano anche alle cosiddette seconde linee, chiamando in campo Marika Grassano ed Elisabetta La Padula in luogo di Sara Carloni ed Irene Padua. Cambiano le attrici sul terreno di gioco, ma non cambia il canovaccio della partita: l’Edilcost va al secondo break sul 16-6 e, anche dopo, non lascia scampo alle umbre, che pagheranno un divario di 11 lunghezze dalle doriche al termine del parziale (25-14 per la formazione anconetana). Da segnalare, in conclusione del set, l’utilizzo di Camilla Zagaglia nel ruolo di libero (in sostituzione temporanea della titolare Sara Zannini). Nel terzo e definitivo set l’Edilcost Ancona torna sul terreno di gioco con la formazione-tipo, mentre fra le ospiti viene impiegata l’opposta Capezzali al posto di una insufficiente Lupidi. E’ questo il parziale più combattuto dell’incontro, dato che Trevi pare ritrovare un po’ di verve. Al primo timo out tecnico Ancona è sul +1 (8-7), ma stavolta, al rientro in campo, le ragazze della Lucky Wind non mollano la presa ed anzi rilanciano. Alla seconda interruzione tecnica, in effetti, la situazione si ribalta, con le ospiti avanti di una lunghezza (16-15). Addirittura le umbre vanno sul +4 (20-16) ma è proprio quando si comincia a paventare un’inopinata riapertura della partita che l’Edilcost, mostrando maturità e determinazione da grande squadra, centra l’affondo decisivo, grazie soprattutto ai colpi a ripetizione di un’inarrestabile Maria Elena Ortolani (top scorer del match con 17 punti e, soprattutto, autrice di alcune schiacciate dalla seconda linea degne della serie A2). Le doriche vincono il set 25-22, chiudendo l’incontro sul 3-0.
Palesemente compiaciuto coach Zanoni: “Abbiamo fatto tutto ciò che dovevamo e le ragazze stanno attraversando un ottimo momento di forma. Sono davvero contento di registrare questo crescendo della squadra nella fase finale del campionato: ora sta venendo fuori il reale valore dell’Edilcost Ancona. Ci abbiamo messo un po’, è vero, ma è normale per una squadra mediamente così giovane come la nostra che, per giunta, ha dovuto ricominciare da zero in seguito al necessitato cambio della palleggiatrice dopo due mesi di campionato. Adesso si vedono i frutti del nostro lavoro; i risultati che stiamo ottenendo sono sotto gli occhi di tutti. Un plauso alle ragazze!”

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo