ANKON Consorzio Sportivo

 

L’Edilcost Ancona chiude il campionato con un 3-2 al Valdimagra

25^ giornata serie B1 Gir. C: Edilcost Ancona – Nuova Oma Valdimagra (3-2)

RISULTATO: 3-2 (25-14 in 23′, 25-15 in 22′, 22-25 in 22′, 19-25, 15-5)
ARBITRI: Ambrosi di Perugia e Andreucci di Terni

Ancona: Beccaceci n.e., Ortolani 22, Carloni 6, Grassano 1, Padua 21, Garbet 17, Genangeli 15, Trillini 7, Zannini (L), Zagaglia n.e., La Padula 2. All.: Zanoni

Valdimagra: Iosco 15, Boriassi 10, Pisani 11, Ruffini 2, Castellano 17, Vergassola, Leonardi, Cecchinelli (L), Cordiviola 5, Papa n.e., Mazziotta 15, Brignole. All.: Marselli

 

L’Edilcost Ancona si è imposta al tie break nell’ultima partita giocata del suo campionato (nel prossimo weekend, quando si scenderà in campo per il turno conclusivo della regular season, le doriche saranno a riposo), disputatasi ieri al PalaSabbatini contro la Nuova Oma Valdimagra. E’ stata una vittoria, va detto, che poteva essere ben più rotonda, dato che le doriche hanno vinto in scioltezza primo e secondo set; poi, però, un calo vistoso nella ricezione e al servizio di Silvia Trillini e compagne e, al contempo, una crescita evidente del gioco delle avversarie hanno allungato la gara fino al set di spareggio.
Come accennato, l’Edilcost comincia la partita nel migliore dei modi. Nel set iniziale, al primo time out tecnico, le anconetane si portano sull’8-3; alla seconda interruzione tecnica il punteggio registra un +6 (16-10) per le padrone di casa. Il parziale si conclude senza intoppi sul 25-14 per le doriche. Il secondo set ha un avvio persino più esaltante: alla prima sospensione tecnica l’Edilcost è avanti 8-1 e alla seconda è addirittura sul +9 (16-7). Nel frattempo coach Zanoni ha provveduto ad avvicendare la palleggiatrice Sara Carloni e l’opposta Irene Padua con Marika Grassano ed Elisabetta La Padula, per dare spazio anche alle ragazze della panchina.
Il set scorre via facilmente e termina 25-15 per le anconetane. La terza frazione, che vede ancora in campo Marika Grassano in palleggio e la schiacciatrice Pisani fra le ospiti, avrebbe potuto decretare l’immediata vittoria per le doriche, ma diventa occasione di rimonta per le ospiti. Il set, infatti, è fin da subito equilibrato, al contrario dei precedenti, e già questo è un segnale di cattivo presagio per le atlete dell’Edilcost. Il primo time out tecnico è sul punteggio di 8-7 per le lunigiane, mentre al secondo break è Ancona a condurre 16-15. La svolta in negativo per la compagine di coach Zanoni arriva dopo il 17-17, quando il Valdimagra riesce ad accumulare un piccolo ma decisivo vantaggio che dapprima porta le ospiti sul 21-18 ed infine si amplia fino al 25-19 conclusivo. Si va dunque al quarto set e, sulla scia del precedente parziale, nonostante l’Edilcost si ripresenti sul terreno di gioco con tutte le titolari, la Nuova Oma mette la testa avanti, tanto che al primo time out tecnico è sopra di tre lunghezze (8-5). L’Edilcost riesce a recuperare, ma le ospiti non demordono, visto che al secondo time out sono sul 16-15. Ancona sembra potercela fare poco dopo, quando torna in vantaggio sul 21-19, tuttavia è un’illusione. Il Valdimagra, con un colpo di reni finale, si impone 25-22.
Il conseguente quinto set non ha storia: l’Edilcost va all’inversione di campo sull’8-3 e chiude i giochi con un netto 15-5.
Un successo per 3 set a 2, questo, che soddisfa comunque l’allenatore Carlo Zanoni: “La partita si poteva chiudere prima, non c’è dubbio, ma mentalmente non era così semplice mantenere alta la concentrazione durante tutto il match. Al di là dell’incontro di oggi, però, voglio celebrare i meriti di questa squadra, che ha saputo vincere 5 delle ultime 6 partite. Personalmente, poi, ora che la stagione si è conclusa, posso dire che è un peccato finire adesso, proprio ora che stavamo esprimendo il nostro miglior rendimento. Ne approfitto per ringraziare squadra, società e tifosi: per me è stata un’esperienza positiva a 360°, qui ad Ancona mi sono sentito subito a casa!”
Rapido scambio di battute anche con la palleggiatrice Sara Carloni, subentrata egregiamente in squadra ad inizio 2011 al posto di Moira Cerioni: “Ho vissuto una stagione bellissima, alla mia prima vera ‘prova del fuoco’ in serie B1. Vorrei anche ringraziare le mie compagne, che mi hanno accolto benissimo e che mi hanno fatto sentire parte di uno splendido gruppo”.

Giovanni Marcelli

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo