ANKON Consorzio Sportivo

 

Arrivederci in B1!

Si è giunti ormai all’ultima giornata di campionato e l’Edilcost Ancona, con la testa rivolta alla serie B1 del prossimo anno, si appresta ad affrontare al PalaSabbatini il Volley 2000 Executive Porto Recanati. Le due formazioni, è giusto sottolinearlo, vivono situazioni di classifica diametralmente opposte: mentre l’Edilcost ha già festeggiato l’approdo nella categoria superiore, Porto Recanati è ancora alle prese con la lotta per la salvezza, sebbene ora possa vantare un punto sulla zona retrocessione. Un punto che, in verità, potrebbe bastare e avanzare al Volley 2000 per garantirsi la permanenza in serie B2, dato che la Pieralisi Jesi e il Me.Ga. Moie, le due squadre che seguono in graduatoria le portorecanatesi rispettivamente ad una e due lunghezze di distanza, saranno impegnate nel turno finale contro due squadre di livello nettamente più elevato. Le jesine, infatti, dovranno giocare in trasferta contro il Volley Club Figline, team che occupa il quinto posto in classifica e che è stato l’unico capace di battere 3-0 l’Edilcost Ancona in questa stagione. Anche le ragazze di Moie, seppur fra le mura amiche, sono attese da un match quasi proibitivo, trovandosi a spendere le residue chance di salvezza al cospetto del Volley Club Cesena, secondo alle spalle di Leo Chiappa e compagne. Appare chiaro, dunque, che la compagine di Porto Recanati non verrà ad Ancona con l’ansia di dover vincere ad ogni costo; tuttavia, le motivazioni non mancheranno fra le fila ospiti. Infatti, oltre all’auspicio di muovere un po’ la classifica, che certo incentiverà il Volley 2000 a dare il meglio di sé, va considerato anche che nella squadra portorecanatese militano ben tre ex della Conero&Ponterosso Volley, che di sicuro ci terranno a fare bella figura di fronte al loro vecchio pubblico. Il riferimento è alle due centrali Giulia Beccaceci – attualmente impiegata nel ruolo di opposta – e Valeria Zamponi, ma soprattutto al tecnico avversario Franco Lorenzini, che ha lasciato ricordi indelebili nella società dorica. Ma sarebbe sbagliato ridurre la partita ad un semplice amarcord: l’Executive Porto Recanati è una squadra che sa il fatto suo e che è riuscita, proprio grazie alle cure di coach Lorenzini, ad agganciare con decisione il treno salvezza nella seconda parte del campionato. L’Edilcost Ancona, se non vorrà far torto a Jesi e Moie, le altre due marchigiane pericolanti recentemente sconfitte dalle giocatrici di Raffaella Cerusico con due secchi 3-0, dovrà ribadire la propria superiorità, vincendo con analogo risultato anche contro Porto Recanati. Sarà senza dubbio il modo migliore per congedarsi dal pubblico del PalaSabbatini, dandosi appuntamento per il prossimo anno in serie B1.

Giovanni Marcelli – Addetto Stampa Edilcost Ancona

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo