ANKON Consorzio Sportivo

 

La Sma torna alla vittoria contro il Ragusa

Sordi e Bonaldo super, finisce 71-59 per le doriche di Filippetti

71-59

SMA ANCONA: Montecucco 12, Vanin 6, Servadio 4, Casadio 9, Sordi 20, De Biase 1, Pierdicca, Giampietro, Bonaldo 15, Ribezzo 4. All. Filippetti.

RAGUSA: Mannucci 9, Fazio 8, Zerella 4, Cabibbo 3, Licitra ne, Ballardini, Perfetti 9, Minardi 2, Rickeviciute 16, Linguaglossa 8. All. Slargata.

Arbitri: Santilli di Recanati e Vittori di Ascoli Piceno.

Parziali: 20-8, 38-27, 53-34.

ANCONA _ La Sma Ancona rialza la testa battendo il Ragusa. Nel campionato di basket femminile di serie A2, vittoria limpida delle doriche costruita sull’asse Sordi-Bonaldo (20 punti per la prima e 15 per la seconda), con la Sma che convince anche sul piano del gioco. Un passo avanti notevolissimo rispetto all’ultima gara persa in casa contro il Chieti. Il rendimento delle doriche non è stato comunque costante nel corso della gara, e il Ragusa, che schierava anche la “dorica” Giada Ballardini, ha provato un paio di volte a rientrare in partita. La Sma ha infatti condotto per quasi tutto l’incontro con margini ampi, ma che in qualche frangente sono arrivati a livelli al limite di quelli di guardia (come il -7 nel quarto parziale, iniziato con il Ragusa sotto di 19 punti).

Nel primo parziale i primi due punti sono delle ospiti, ma le doriche prendono subito il largo con Carola Sordi (2 triple e 10 punti nei primi 10 minuti). I 12 punti di vantaggio sono in parte dilapidati dalle doriche nel secondo parziale, con il Ragusa che arriva a -5 sul 32-27. Due triple di Carola Sordi nel finale riportano però la squadra siciliana a -11. Nel terzo parziale la Sma di Paolo Filippetti (che ha potuto schierare solo per pochi minuti la Ribezzo, infortunata) fa il vuoto, e nell’insieme si distingue anche Giulia Casadio per la sua incisività, dimostrando un costante recupero di condizione. Filippetti giustamente dà spazio anche alle giovani Giampietro (15 minuti per lei) e Pierdicca (3 minuti e un “quasi” canestro). Più 19 alla fine del terzo parziale, ma con la Sma non c’è mai da annoiarsi e allora ecco che nel quarto finale la Sma ha un black-out e l’ottima Rickeviciute guida il tentativo di rimonta ospite, che arriva ad impensierire la Sma nel momento che il Ragusa riesce ad arrivare a -7 (56-49) quando mancano ancora 5 minuti alla fine della partita. Poi però la Sma reagisce alla grande, riprende il sopravvento e chiude la gara in scioltezza.

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo