ANKON Consorzio Sportivo

 

Edilcost ancora giù: Chieri passa 3-0 al PalaBrasili

22^ giornata serie A2 2009/10: Edilcost Ancona – Magliano Trasformatori Chieri

RISULTATO: 0-3 (21-25 in 25′, 21-25 in 27′, 17-25 in 20′)
ARBITRI: Gasparro di Salerno e Feriozzi di Ascoli Piceno

Ancona: Chiappa 1, Zannini (l2), Ceppitelli n.e., Pettinari 4, Alessadrini 8, Martini 2, Filipovics 13, Marcacci n.e., Zebi 5, Camarda (l), Trilini n.e., Sustrng 7. All.: Fusco

Chieri: Corvese 10, Borgogno 9, Marchetto, Bertolotto n.e., Molinengo (l), Sorokaite 10, Glod 9, Pinedo 18, Tarozzo n.e., D’Agostino 2, Chuda 2, Tasca. All.: Napolitano

NOTE: spettatori 400, errori al servizio 8 (Ancona) e 4 (Chieri), aces 4 (Ancona) e 5 (Chieri), muri vincenti 5 (Ancona) e 7 (Chieri)

Come da pronostico. L’Edilcost Ancona esce nettamente sconfitta dal match casalingo contro la vice capoclassifica Magliano Chieri, che si impone sulla formazione dorica con un secco 3-0. Nel primo set Chieri si porta subito avanti 2-0, mantenendo il medesimo gap alla prima interruzione tecnica, sul punteggio di 8-6 (l’ottavo punto ospite è della schiacciatrice Glod). L’Edilcost Ancona trova il pareggio sull’11-11, con un ace di Erika Alessandrini e con un altro servizio vincente, stavolta di capitan Chiappa, fissa il punteggio sul 16-15 in proprio favore alla seconda sospensione tecnica. Poi però, come in altre occasioni, la squadra anconetana comincia a commettere troppi errori, lasciando via libera alle avversarie, che infatti si riportano in testa sul 18-17, senza più farsi recuperare dalle padrone di casa fino al termine del parziale. Il set si conclude 25-21 per il Chieri.

La compagine piemontese comincia bene anche il secondo set e, in poche battute, si trova a condurre 4-0 sulle ragazze di Luisa Fusco. L’Edilcost, tuttavia, riesce a rimontare e anzi, grazie anche ad alcune distrazioni delle ospiti, arriva a guidare sul +3 al primo time out tecnico (8-5). Il vantaggio permane fino al 14-11, poi le doriche si fanno raggiungere sul 14-14, dopo un doppio ace del martello ospite Pinedo. L’Edilcost evidenzia seri problemi in ricezione, tanto che coach Fusco sostituisce il libero titolare Camarda con il ‘secondo’ Sara Zannini. Chieri comunque non si scompone e, pur senza forzare, prende in mano il controllo del gioco nel finale del set. Il sorpasso delle ospiti giunge sul 20-19; le atlete della Magliano chiudono sul 25-21, con una schiacciata della Pinedo. Nel terzo parziale l’Edilcost si ripresenta in campo con l’abituale sestetto (la Camarda, dunque, è di nuovo sul terreno di gioco), ma ormai la partita appare compromessa. Non a caso, al primo break, Chieri è sopra 8-2. Da parte delle doriche nessun sussulto degno di nota, così, alla seconda interruzione tecnica, Chieri è sul +7 (16-9). Il set termina rapidamente con il punteggio di 25-17 per la Magliano Chieri, che prosegue dunque, con questi ennesimi tre punti, la sua corsa solitaria alle spalle dell’Aprilia. Per l’Edilcost ancora un passo falso ed è arduo pensare che mercoledì, nel turno infrasettimanale sul campo del Carpi, la musica possa davvero cambiare. Provarci però è d’obbligo, in attesa degli scontri diretti, in cui non sarà contemplato sbagliare.

Giovanni Marcelli – Addetto Stampa Edilcost Ancona

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo