ANKON Consorzio Sportivo

 

A Bisceglie prima sconfitta per la Luciana Mosconi

La Luciana Mosconi Ancona rimedia la prima sconfitta stagionale sul campo di Bisceglie al termine di una partita letteralmente dai due volti. Un pessimo primo tempo per i bianconeroverdi, che sprofondano a -21 subendo 48 punti nei primi 20′ di gioco, a cui è seguita una buona reazione nella ripresa che ha portato alla quasi-rimonta non materializzatasi per via degli episodi sfavorevoli  nei minuti finali.

Una sconfitta quindi figlia di una prima parte di gara deficitaria sotto ogni punto di vista e trascorsa facendo i conti con un avversario che non ha sbagliato niente approfittando alla perfezione del morbido atteggiamento dei dorici. Bisceglie l’ha fatta da padrona sin dalle prime battute con uno scatenato Cantagalli autore di 14 dei 27 punti dei leoni pugliesi nel primo quarto chiuso sul +9. Ancona cerca di rimanere attaccata ma i locali hanno più giri nel motore. Il secondo quarto è aperto da Polonara che introduce però un break di 13-0 per Bisceglie che toglie il fiato. Smorto propizia l’allungo e la Di Pinto Panifici vola sul +19 (40-21). Marsigliani spera di trovare il jolly dalla panchina, ci sono i primi due punti stagionali di Pajola ma il primo tempo è totalmente a favore della squadra di Marinelli che torna negli spogliatoi avanti 48-27.
Nella ripresa si cambia lo spartito. La Luciana Mosconi si rimbocca le maniche e inizia a difendere. Le percentuali dei Lions calano anche se il divario rimane sostanzialmente invariato con Ancona ancora a inseguire al 30′ con uno svantaggio piuttosto considerevole (65-49). Maddaloni e Redolf accendono l’inizio di ultimo quarto (65-54). Bisceglie vede l’avversario avvicinarsi e tiene comunque le distanze con Chiriatti e Tommasello (71-61). Ma l’aria è davvero cambiata e Ancona riesce a trovare altre energie. 8 punti di fila di Casagrande (5/6 ai liberi e una tripla) portano addirittura gli ospiti a -3 (74-71) con 2′ da giocare. La Luciana Mosconi adesso ci crede ma commette qualche errore di troppo congenito al momento della partita. Smorto porta Bisceglie sul 78-71, la tripla di Simone Centanni mantiene le speranze ospiti (78-75) ma nel finale i pugliesi segnano i liberi che timbrano il successo (81-75).
Rammarico in casa Luciana Mosconi per come è andata la partita e soprattutto per aver regalato un tempo. Parallelamente c’è la convinzione e consapevolezza di avere anche quel carattere per reagire e aver confermato per la terza giornata di seguito di potersela giocare a viso aperto contro tutti. La squadra di Marsigliani rimarrà alla finestra nel turno infrasettimanale. Infatti il derby contro Senigallia, inizialmente previsto dal calendario per il 24 ottobre, è stato posticipato di una settimana, a mercoledi 31. Pertanto all’orizzonte per la Luciana Mosconi c’è ancora un turno in trasferta, il terzo consecutivo, in casa del Catanzaro che ha trovato i primi due punti stagionali nell’ultimo turno contro Campli.

Di Pinto Panifici Bisceglie-Luciana Mosconi Ancona 81-75 (27-18, 43-27, 65-49)
Di Pinto Bisceglie: Rossi 13, Cantagalli 19, Chiriatti 13, Tredici 6, Smorto 12, Zugno 2, Tomasello 6, Kushchev 10, Razic, Lopopolo n.e., Quarto di Palo n.e.,  All.Marinelli
Luciana Mosconi An: Polonara 13, Baldoni 3, Casagrande 19, Maddaloni 2, S.Centanni 14, Redolf 6, F.Centanni 6, Luini 6, Pajola 2, Giombini, Zandri e Bolognini n.e. All.Marsigliani

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo