ANKON Consorzio Sportivo

 

EUROSPED NUMANABLU CONERO PLANET – TIMENET EMPOLI 3-1

EUROSPED NUMANABLU CONERO PLANET: Barzetti (L1), Alessandrini 16, Penna ne, Marcelletti 1, Giuliodori 12, Canonico 16, Bellucci 3, Rapisarda 3, Brutti (L2), Giombini 17, Malatesta, Vescovi. All. Bacaloni

TIMENET EMPOLI: Alderighi 0, Lavorenti ,4 Buggiani 18, Genova (L), Gili, 1 Falsini, Kosareva 17, Bruno 10, Cavalieri 4, Donati, Coppi 11, Sacconi. All. Cantini

PUNTEGGIO: 22-25 (25’); 25-22 (25’); 25-22 (26’); 25-23 (23’)

ARBITRI: Giulietti e Galteri di Perugia

ANCONA – Con una straordinaria prestazione di squadra, l’Eurosped NumanaBlu centra il 2’ successo stagionale superando 3-1 un’ottima Empoli arrivata ad Ancona con l’obiettivo di restare agganciata alla vetta. Priva di Da Col, la squadra di Bacaloni ha trovato in una strepitosa Giombini il suo asso nella manica ma tutta la Conero merita una menzione speciale con Letizia Canonico sempre positiva, il capitano Alessandrini decisiva nei finali di set quando il pallone pesa, Giuliodori importante anche dai 9 metri, Bellucci fondamentale per tenera la ricezione di Ancona su livelli buoni e l’alternanza nel ruolo di libero di Barzetti nella fase di cambio palla e Brutti in fase break che hanno garantito presenza in 2’ linea. In regia ancora fiducia a Rapisarda in crescita di convinzione e condizione anche se l’ingresso di Elisa Marcelletti sul 12-15 nel 4’ set, è stato risolutivo per ricucire, superare ed andare al successo da 3 punti. Una vittoria di squadra, quindi, alla vigilia di due trasferte consecutive che rilancia le ambizioni di una Conero finalmente molto determinata.

In cronaca avvio equilibrato con Giombini a scaldare subito il braccio. Rapisarda la serve con continuità e la figlia del grande Leondino mette a segno 6 punti ed 1 muro. Due muri, prima di Alessandrini poi di Canonico portano la Conero sul 22-21 poi Kosareva in battuta mette in difficoltà proprio Giombini e Buggiani chiude 23-25. Empoli riparte forte ma la Conero rincorre e supera con Giuliodori sul 9-8. Il tecnico ospite mette mano alla sua panchina ma sul 19-13 sembra fatta. Invece le ospiti rientrano fino al 23-21. In difesa si fanno gli straordinari e Giuliodori con muro e poi attacco timbra il 25-22. Nel 3’ set partenza choc ancora delle ospiti. Sullo 0-4 Bacaloni ferma il gioco. Con pazienza la Conero rientra sul 9-9 con due attacchi in fila di Canonico. Il break decisivo arriva sul servizio di Giuliodori che porta la Conero al 21-15 col set poi chiuso da Alessandrini sul 25-22. Nel 4’ è battaglia vera fin dall’avvio. Coach Bacaloni indovina la mossa vincente inserendo Elisa Marcelletti per Sofia Rapisarda sul 12-15. La giovane regista classe 2003 difende due palloni incredibili e sul suo servizio la Conero piazza un break di 4-0 che riparta la parità a quota 21. E’ la difesa a consentire di vincere la partita. Bellucci va a prendere una palla in fondo al campo e Alessandrini regala il primo match point. Il lungolinea del capitano chiude la contesa con la Conero che sale a 6 punti in classifica grazie ad un successo dal peso specifico enorme per il morale e per dimostrare che la Eurosped c’è!

Ancona, 17 novembre 2018

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo