ANKON Consorzio Sportivo

 

EUROSPED NUMANABLU CONERO PLANET ANCONA – EMILBRONZO MONTALE 1-3

EUROSPED NUMANABLU CONERO PLANET ANCONA: Da Col 14, Barzetti (L1), Alessandrini 12, Penna ne, Marcelletti 0, Giuliodori 12, Canonico 1, Bellucci 9, Rapisarda 2, Brutti (L2), Giombini 1 Vescovi 1. All. Bacaloni

EMILBRONZO MONTALE: Bandieri 2, Severi (L), Ferretti, Sandoni ne, Mukaj 1, Brina 16, Vece 17, Aguero 19, Fronza 9, Bonifazi 2. All. Tamburello

PUNTEGGIO: 17-25; 13-25; 25-20; 17-25

ARBITRI: Nampli e Marani di Perugia

ANCONA – Grande lotta ma nessun punto per l’Eurosped NumanaBlu Conero Planet che ha faticato nella prima parte del match uscendo alla distanza contro una grande di questo campionato guidata da una grandissima come Tay Aguero che a questo livello, nonostante i 41 anni compiuti, fa ancora la differenza.

Discreto l’avvio per le ragazze di Bacaloni che salgono 14-13 per poi subìre un parziale di 3-12 firmato proprio dall’ex nazionale capace di fare la differenza dai 9 metri ed in difesa. Perso il 1’ set 17-25, la Conero ha subito il contraccolpo anche nel 2’ set nel quale le ospiti sono partite subito forti. L’ace di Bellucci per il 6-10 sembrava dare una speranza di rimonta ma era la schiacciatrice Brina a guidare la scena in attacco e Vece chiudeva 13-25. Da qui cominciava la vera partita dell’Eurosped. Le ospiti ci mettevano anche qualche errore in attacco provocato dal buon lavoro in difesa delle doriche, Bacaloni inseriva Vescovi per Canonico dando maggiore solidità al muro. Giuliodori era decisiva con 3 muri pesantissimi che davano 4 set point. L’errore di Brina chiudeva 25-20. Il pubblico del Palasabbatini sognava la grande impresa e le premesse per allungare il match al tiebreak sembravano esserci ma, dopo un illusorio 10-10, la squadra emiliana dimostrava di essere di caratura superiore. Aguero ci metteva ancora qualcosa del suo con difese splendide e 3 aces quasi consecutivi. Bacaloni giocava la carta Marcelletti per Rapisarda in regia sul 12-17 ma la partita aveva già preso la via di Montale Rangone. Peccato. Forse un’occasione persa per fare almeno un punto contro una squadra che ha dimostrato di meritare il posto nei playoff grazie a individualità di spicco e buona organizzazione di gioco. Per la Conero la rincorsa salvezza continua anche se il successo di Perugia e di Castelfiorentino allontanano Alessandrini e compagne dalla salvezza virtuale.

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo