ANKON Consorzio Sportivo

 

Stefano Rajola è il nuovo coach della Luciana Mosconi Ancona

La Luciana Mosconi Ancona comunica di aver affidato l’incarico di capo allenatore a Stefano Rajola che assumerà la guida tecnica della squadra sin dall’allenamento di questa sera al Palarossini.


Nato a Pescara il 13 giugno 1972, Rajola arriva ad Ancona reduce dall’esaltante biennio vissuto sulla panchina dell’Amatori Pescara, Società con cui ha terminato la sua carriera da giocatore nel 2017 e che ha portato in Serie A2 nell’ultima stagione.
Un lungo cammino sui campi di basket iniziato ai tempi delle giovanili nell’Antoniana Pescara e durato fino all’età di 45. Longevità di un playmaker che ha calcato i palcoscenici più prestigiosi dell’Italia del basket fino a diventare allenatore. CassinoCremona,RagusaReggio CalabriaTeramoNapoli,  FerraraScafatiNovaraFerentinoChieti e Pescara, le tappe della carriera da giocatore di Rajola. Nell’ultima stagione con una canotta addosso ha sfiorato la qualificazione alle Final Four per il salto in A2 fermato in finale da Montegranaro, in quell’annata Rajola aveva come compagno di squadra Marco Timperi che trova ora come suo giocatore ad Ancona. Nell’estate 2017 lascia il campo e si siede in panchina al timone della “sua” Amatori. Qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia e quarto posto in regular season (bilancio 19-11) per i biancorossi pescaresi che finiscono la loro avventura eliminati ai quarti di finale dei playoff da Valmontone. Rajola viene confermato nella stagione seguente che finisce per essere una favola per l’Amatori. Nuovamente qualificata alla F8 di Coppa Italia, e altro quarto posto nella stagione regolare (bilancio 19-9). Al primo turno dei playoff Pescara affronta la Viola Reggio Calabria con il vantaggio del fattore campo. Secco 2-0 nella serie per i reggini, ma all’indomani di gara-2 il Giudice Sportivo ribalta l’esito del campo per inadempienze federali della squadra dello Stretto. L’Amatori di Rajola si trova così in semifinale dove ad attenderla c’è Nardò che nel primo turno aveva fatto fuori la testa di serie nr.1 Caserta. Serie perfetta per l’Amatori che vince le prime due partite al PalaElettra e poi passa anche in Puglia. Si spalancano così le porte della Finale contro Salerno. I campani vincono gara-1 ma Pescara pareggia i conti nella seconda gara in trasferta. Si va in Abruzzo e il team di Rajola vince sia la terza che la quarta partita. Le Final Four non sono più un sogno. L’Amatori di Stefano Rajola è sulla bocca di tutti e a Montecatini riesce a completare l’opera. Nella prima gara per la Serie A2 i pescaresi vengono superati dall’Urania Milano, ma nello spareggio del giorno seguente, contro San Severo dell’ex Salvemini, è trionfo per l’Amatori e per Stefano Rajola promossi in A2. La gioia però dura poco. Il Consiglio Federale del 16 luglio non ammette la Società pescarese nel secondo campionato nazionale su richiesta della Com.te.c che ha bocciato gli adempimenti finanziari e regolamentari presentati. Stefano Rajola nel frattempo aveva rifiutato alcune proposte arrivate dalla Serie A2 e l’esclusione della squadra che aveva portato in Paradiso lo costringe a rimanere così fuori dai giochi. Adesso arriva la chiamata della Luciana Mosconi Ancona che confida nel carisma del coach pescarese per invertire la rotta che la vede con un bilancio di 1 vittoria in otto partite.

BENVENUTO COACH!!!

I commenti sono disabilitati.

 

ANKON Consorzio Sportivo - Via Vittorio Veneto, 20 c/o palasport - 60122 Ancona
Per informazioni scrivici a: info@consorzioankon.it
Vedi la pagina dei sostenitori di ANKON Consorzio Sportivo